Brand Design

Il Brand è ciò che il pubblico dice e pensa di voi.

Progettare un buon brand è fondamentalmente un processo di problem solving. Qualsiasi cosa sia la creatività, è una parte nella soluzione di questo problema.

Tutti dicono di saper comunicare, eppure parlare non equivale a comunicare; la comunicazione è un processo, non un prodotto e la comunicazione professionale è un processo complesso. La comunicazione legata al branding si pone alcune domande a cui il professionista cerca di dare risposte. Così diventa essenziale conoscere il proprio prodotto/servizio, conoscere il mercato di riferimento, i propri clienti e i competitor. Dare forma alla personalità della marca, vestirla.

Il brand è, in sostanza, la percezione, l’immagine emotiva che il pubblico ha di un’azienda, di un servizio o anche solo di un prodotto specifico.

Il primo prodotto da vendere è la propria marca. Solo attraverso un brand forte, con il suo portato di valori e significati ben riconoscibili, è possibile distinguersi in un panorama caratterizzato dalla molteplicità dei concorrenti e dalla frammentazione dei mezzi di comunicazione. Per ottenere questo risultato differenziante, occorre dotarsi di una solida brand identity.
(Gaetano Grizzanti)

grafico brand marketing

Troppo spesso la brand identity è associata all’esigenza di promuovere l’immagine finale che l’azienda vorrebbe proiettare sul mercato, ma è un errore. La brand identity non va confusa con la pubblicità, assolve ad un’altra funzione e in quanto tale va innestata strategicamente.

La brand identity nasce dall’idea di business che muove l’impresa.

Per poi svilupparsi con coerenza rispetto a tutto ciò che la marca intende dichiarare al mercato e ai propri clienti. I vantaggi di un brand sono spesso a lungo termine, come la fedeltà dei clienti, quali la lealtà, la riconoscibilità del marchio, la familiarità. Col tempo cioé le spese di marketing possono in molti casi anche diminuire rispetto agli effetti attesi e generati.

Il confronto è la prima chiave del miglioramento, ma si cresce davvero quando ci si affida a chi può davvero portarti lontano. Grazie a un approccio multidisciplinare che unisce esperienza e curiosità, ascolto le tue esigenze, assecondo e interpreto le visioni e i progetti, consiglio e definisco obiettivi e strategie. Insieme facciamo un check up della situazione aziendale, attraverso misurazioni e test, valutiamo i punti di forza e le aree di miglioramento. Poi costruiamo il piano e la strategia migliore fissando gli obiettivi di breve, medio e lungo periodo, studiando le prospettive future, in modo da valutare i traguardi strategici da perseguire e la strategia più idonea per realizzarli.

Nell’era dell’economia digitale, della tecnologia-mondo, del web 2.0 e tra un po’ dell’Internet degli oggetti, anche l’essenza stessa delle strategie aziendali e degli orizzonti temporali mutano, si accorciano i tempi di attesa e risposta, si pone al centro la capacità di risposta dell’azienza di darsi voce anche nei contesti dei media sociali. La reattività è tutto. In quest’ottica anche la rigidità di una brand idendity di vecchio stampo smette di risultare valore. L’azienda può diventare camaleonte anche nell’essenza se il mercato glielo richiede.

Quello che offro è un affiancamento costante e una cura attenta per venire incontro alle esigenze di chiunque senta il bisogno di servirsi di un professionista della comunicazione e del design. Prendo in cura l’azienda facendo un check up di comunicazione per collocare l’impresa rispetto ai fabbisogni di comunicazione, branding e marketing, valuto lo storico e le esigenze, affianco i responsabili decisionali consigliando loro gli strumenti migliori tecnologici e non di cui servirsi per essere protagonisti e non semplici spettatori.

Ti potrebbero interessare anche: Web/Digital, Graphic Design

 

Scrivimi se vuoi saperne di più oppure per avere un contatto.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!