Graphic Design

Un buon design è sempre un buon affare.

Il graphic design è permeante, quasi come l’aria che respiriamo. È dappertutto, dovunque ci sia una informazione da comunicare, il graphic design è lì: bello o brutto che sia.

Design significa progettazione e rappresenta tutte quelle attività necessarie alla costruzione e successivamente alla realizzazione di “oggetti complessi”, sia di tipo materiale che di tipo concettuale. In particolare il graphic design riguarda la progettazione degli elementi grafici (loghi, colori, caratteri tipografici, impaginazione) di una realizzazione editoriale, pubblicitaria, multimediale o relativa alla comunicazione visiva di un’azienda. Più assolve alla sua funzione di organizzazione delle informazioni e più resta invisibile alla comunicazione.

Il Graphic Designer è il progettista della comunicazione visiva.

Si muove a suo agio in un territorio ampio e multiforme, che spazia dalla grafica tradizionale alle nuove frontiere dei media digitali sposando mestieri tradizionali e nuove logiche espressive.

Le aziende sono come le persone: diverse per carattere, attitudini, fortuna, stile. Ciascuna esprime se stessa attraverso le cose che produce: è un discorso fatto di merci. Ma ciascuna esprime se stessa anche scegliendo uno specifico modo di discorrere con il proprio pubblico.
(Annamaria Testa)

Esistere, stare sul mercato, qualsiasi esso sia, ed essere anonimi, indifferenziati e banali equivale ad aessere percepiti in modo analogo dal pubblico potenziale e dai clienti, abbassando, di fatto, il valore della marca. Significa riuscire a vendere meno e con più difficoltà i beni e servizi che si offrono, significa patire un gap percettivo con i potenziali concorrenti.

Il mercato della globalizzazione sta imponendo un livello di competizione più alto rispetto quello a cui eravamo abituati.

Le opportunità, come i pericoli, possono essere presenti ed arrivare da molte più parti, eccorre quindi una percezione di sé e una velocità di adattamento e risposta superiore. In questo contesto la costruzione di una corporate identity appare essenziale per creare il perimetro percettivo minimo nel quale muoversi e prospeare.

grafico graphic design

L’immagine di sé che l’azienda fornisce agli altri viene denominata corporate identity ed è costituita dall’insieme di tutti gli elementi distintivi di un’impresa, che la rendono riconoscibile e differente rispetto ai competitor. E’ cioé lo specchio della personalità dell’impresa. Comprende tutti i principali elementi della vita aziendale, quali la cultura, la mission, la vision, gli obiettivi, le strategie, la struttura organizzativa, il sistema di offerta e il sistema della comunicazione con il quale sviluppa, diffonde e sostiene tutti i precedenti elementi.

La Brand Identity racchiude in sostanza tutto l’universo concettuale di un marchio: gli elementi grafici, il sistema di valori correlato all’azienda e le peculiarità che la contraddistinguono. Elementi portanti della Corporate Identity sono: il logo design, la visual identity e l’immagine coordinata.

 

Il logo è l’architrave identificativa di qualsiasi impresa.

E’ la prima cosa che si associa sempre all’immagine di un’azienda. Il logo, se pensato e congeniato su misura per una specifica attività, non è solo il biglietto da visita principale con cui un’azienda si presenta al cliente, ma è anche il riassunto della sua immagine, della sua filosofia, della natura dei suoi prodotti e dell’idea che vuole trasmettere al destinatario. In altre parole, il logo non è solo ciò che rappresenta l’azienda ma anche ciò che l’azienda rappresenta.

Progettare un buon logo è un lavoro impegnativo, complesso, richiede chiarezza e compenetrazione con le esigenze del cliente e una comprensione dei propri bisogni che va al di là del brief.

Tutti coloro che desiderano svolgere un’attività con successo nei diversi ambiti del mercato hanno bisogno di un logo design efficace, pensare di poterne fare a meno significa fornire un’immagine di sé scadente e non competitiva.

Importante è anche che il logo sia al passo coi tempi: le mode passano anche negli ambiti della grafica e del design, dunque è spesso utile aggiornare i marchi che rappresentano un brand operando un’azione di Restyling.

Affianco aziende, enti e privati fornendo servizi e progettazione legati allo sviluppo o al restyling di identità comunicative. Progetto loghi e Corporate Image declinabili anche in contesti web e social.Seguo lo sviluppo del brand disegnando e curando anche packaging, etichette, espositori. Creo materiali editoriali come cataloghi, depliant, poster e brochure. Creo immagini pubblicitarie ed infografiche per siti e giornali. Affianco interior designer per brandizzare ambienti e locali, disegno stand per fiere e saloni.
Mi interfaccio con gli uffici marketing e comunicazione delle aziende al fine di fornire un servizio qualificato in outsourcing oppure on demand , vantaggioso e veloce, professionale e proattivo.
Ciò che offro è un approccio multidisciplinare incentrato sulla curiosità, professionalità, etica e passione. Un’attenzione per i particolari e per il successo commerciale delle iniziative che curo. Ho a cuore chi si affida e si fida della mia professionalità.

Ti potrebbe interessare anche: Brand Design, Web/Digital

 

Scrivimi se vuoi saperne di più oppure per avere un contatto.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!